LemON Lab: diario di bordo.

lemon lab per sito

 

 

Cosa è Lemon Lab:

 

-          un concorso di idee, rivolto ai giovani di età compresa tra i 15-29 anni, al fine di intercettare e stanare la disponibilità, la creatività e la competenza di giovani nell’ideazione e gestione di interventi e progetti di protagonismo e cittadinanza attiva, da realizzarsi presso lo spazio aggregativo Fonderie Creative Limone;

-          una chiamata pubblica attraverso cui intercettare, incontrare e sostenere le idee progettuali, le competenze e le capacità innovative di cui sono portatori i giovani, singoli e/o in gruppo che abitano la comunità locale e che possono essere una risorsa concreta per tutto il territorio;

-          un laboratorio partecipato orientato a fornire strumenti formativi e operativi per potenziare e sostenere lo sviluppo di gruppi creati e gestiti da giovani di età non superiore ai 29 anni, promuovendo il loro spirito di iniziativa nelle attività socio-culturali, nel tempo libero e nella vita associativa e promuovendo progetti di aggregazione, di solidarietà e azioni di cittadinanza attiva con altri gruppi di giovani;

 

Il bando ha lo scopo di promuovere e sostenere la realizzazione di progetti innovativi e sostenibili in cui giovani del territorio mettono i gioco la propria imprenditività progettuale e creativa per la realizzazione di interventi destinati alla popolazione giovanile e alla comunità locale.

 

A questa chiamata hanno risposto 11 gruppi che hanno immaginato - attraverso un percorso di formazione alla progettualità con MoncalieriGiovane - un incubatori di idee e progetti fatto dai giovani per i giovani, un luogo dove dare concretezza alle proprie passioni ed interessi.

 

Il Comune di Moncalieri - dopo aver analizzato le proposte elaborate dai partecipanti - ha approvato il progetto e dato il via ai lavori.

 

 

La proposta dei partecipanti

"Ci immaginiamo lo spazio giovani Fonderie Creative sito in Via Pastrengo 88 a Moncalieri come un incubatore di idee, progetti, competenze e interessi, fatto dai giovani per i giovani, un luogo dove portare e dare concretezza alle proprie passioni ed interessi, ma anche un contesto di scambio, confronto e contaminazione, in cui i giovani non siano solo fruitori di iniziative per loro pensate da altri, ma possano sentirsi autori e attori,quindi responsabili delle proprie idee e della loro realizzazione".

 

 

Laboratorio di Restyling

Riqualificazione degli spazi del Punto Giovani Fonderie Creative attraverso piccoli interventi di manutenzione: decorazione muraria (eliminazione della fascia azzurra e sostituzione con un altro colore), creazione di decorazioni pittoriche che ritraggono i partecipanti, restauro di tavoli e sedie esistenti con l’utilizzo di tecniche pittoriche, realizzazione di oggetti funzionali (cestini, bacheche, posaceneri, piccoli contenitori) con materiali di riuso.

I lavori si svolgeranno durante l’estate, nei mesi di giugno e luglio e dovranno essere effettuati prima dell’inizio delle altre attività, in modo da creare una nuova identità visiva dello spazio e renderlo funzionale alle iniziative che in esso si svolgeranno.

Nella realizzazione degli interventi saranno coinvolti tutti i partecipanti al progetto ed eventualmente altri volontari. I lavori saranno progettati e coordinati dal gruppo “Architetti Creativi”.

 

Promo & Eventi

Realizzazione di materiale promozionale dell’intero progetto e dello spazio, in particolare: creazione di una brochure, realizzazione di un totem che verrà sistemato all’esterno dello spazio, creazione di materiale da diffondere on line, sia attraverso i canali di comunicazione istituzionali che quelli dei singoli partecipanti.

Realizzazione dell’evento di lancio del progetto (inaugurazione) e di altri eventi durante l’anno. Si propone una conferenza stampa a giugno e l’evento inaugurale a settembre. Il materiale promozionale sarà lavorato nei mesi estivi (giugno – luglio) in modo da essere pronto per l’inaugurazione a settembre. Le attività saranno coordinate ed eseguite dall’associazione “Giovane Arcadia”.

 

Aula studio serale

Allestimento di un’aula studio serale con tavoli, sedie, connessione wi-fi e alcuni pc a disposizione dell’utenza. L’aula studio sarà rivolta a tutti gli studenti, in particolare agli universitari. Sarà aperta tutto l’anno (ad esclusione delle festività) da settembre 2017 a giugno 2018, in via sperimentale due sere a settimana dalle 21 alle 24. L’aula studio si propone come una sede aggiuntiva alla biblioteca dove i giovani possano studiare in un ambiente silenzioso e tranquillo, ma si propone anche di diventare un luogo di aggregazione e socializzazione dei giovani. Si prevede anche la realizzazione di momenti di confronto e formazione su tematiche specifiche, come l’impegno civico, la memoria e altri temi storici e di attualità.

Il presidio dell’aula studio sarà a cura dell’associazione “Femto”.

 

“La casa delle compagnie”

I locali del Punto giovani potranno diventare anche un luogo di coordinamento a disposizione delle compagnie della Rete Giovani, Teatro e Città per riunioni e prove aggiuntive in vista degli spettacoli della rassegna comunale. Lo spazio sarà utilizzato una sera a settimana dalle compagnie che ne faranno richiesta da settembre 2017.

Potranno anche essere organizzati, durante l’anno in altri momenti concordati, laboratori teatrali su tematiche quali postura, dizione e uso della voce, che saranno tenuti da attori professionisti.

L’obiettivo della casa delle compagnie è fornire ulteriore sostegno alle competenze teatrali dei numerosi giovani coinvolti nella rete teatro e avere uno spazio a disposizione per favorire la nascita e lo sviluppo di progetti paralleli che coinvolgano le compagnie e facilitino la collaborazione tra le stesse.

Le attività saranno proposte e realizzate dall’associazione “Argo”.

 

Cineforum

Proiezione gratuita serale di film su tematiche rilevanti per i giovani, a partire da quelle relative alle attività che si svolgeranno nel progetto: teatro, musica, radio, arte di strada. Le date verranno stabilite sulla base della disponibilità e si collocheranno sia nel periodo estivo (all’aperto, in luoghi da individuare) che durante l’inverno all’interno del Punto Giovani Fonderie Creative. Le attività saranno curate da Maurizio Trentin.

 

“Scopri i rettili”

Realizzazione di laboratori nelle scuole primarie con l’obiettivo di avvicinare i ragazzi al mondo dei rettili e degli insetti e ridurre, attraverso la conoscenza, il senso di timore che questi animali incutono nella maggior parte delle persone. I laboratori, che si svolgeranno in orario scolastico, verranno proposti alle scuole primarie e concordati con gli insegnanti di scienze sulla base degli interessi e delle disponibilità reciproche. Durante i laboratori verranno utilizzati slides, video e animali dal vero. I laboratori si concluderanno con una mostra di circa dieci esemplari da tenersi in data da concordare all’interno del Punto Giovani, che sarà allestito ad hoc per l’evento. I laboratori e la mostra, da svolgersi a partire da ottobre 2017, saranno realizzati dal gruppo informale “Exodomus”.

 

Laboratorio L.I.S.

Realizzazione di un laboratorio di formazione per apprendere il linguaggio dei segni “LIS”. Il laboratorio sarà rivolto a persone udenti con l’obiettivo sia di sensibilizzare alle problematiche che coinvolgono la comunità sorda, sia di migliorare e ampliare le capacità espressive e comunicative dei partecipanti. Il laboratorio si terrà in una giornata e avrà la durata di 4 ore. Si svolgerà nei locali dello spazio giovani in giorni e orari da concordare e sarà tenuto dal “Team Festivalis”, docenti LIS dell’Associazione Nazionale Tutela Famiglie Docenti e Interpreti LIS. Il laboratorio sarà organizzato da Laura Mazzoni.

 

WebRadio

Apertura di un portale web con finalità radiofoniche che possa diffondere la passione per la musica e per altri argomenti ritenuti di interesse per i giovani. La radio avrà una redazione che si occupa della scelta del palinsesto, ma sarà aperta a tutti quelli che vogliano collaborare. Il palinsesto conterrà anche rubriche che si occupano di artisti locali emergenti (tramite live e interviste) e della promozione degli eventi cittadini, con una particolare attenzione alle iniziative che si svolgono all’interno del progetto Lemon Lab. La webradio potrebbe trovare collocazione all’interno del Punto Giovani Sonika di Strada Vignotto, già sede negli scorsi anni di un’altra attività radiofonica ormai cessata.

Le attività saranno a cura del gruppo informale “WebRadio”.

 

“Il magazzino delle compagnie”

Realizzazione di un magazzino a disposizione delle compagnie di teatro della Rete Giovani, teatro e città comunale. Nel magazzino saranno raccolti i costumi di scena che le compagnie hanno preparato negli anni. I costumi verranno messi a disposizione delle compagnie che ne faranno richiesta e verrà stilato un regolamento per l’utilizzo del servizio, con un calendario condiviso. Il magazzino delle compagnie potrebbe trovare collocazione nel seminterrato del Punto Giovani Archimedia di Via Santa Maria, già utilizzato da alcune compagnie teatrali per conservare le ingombranti scenografie. Il servizio, proposto con l’intento di aumentare la collaborazione tra le compagnie della Rete Teatro, sarà curato dal gruppo informale “Saltacampana”.

 

Skatepark

Realizzazione di un half pipe, una rampa da utilizzare per sport all’aperto quali skate, monopattino, pattini e BMX. Lo skatepark potrebbe trovare collocazione all’aperto, in un giardino o in una piazza della Città, da concordare con l’Amministrazione comunale. Possibili collocazioni sono Piazza Argiruopoli e Via Ada Negri. L’obiettivo della proposta è l’installazione, a Moncalieri, di una “pista” dove i ragazzi appassionati di skate, pattini e bici possano ritrovarsi per coltivare insieme la passione per uno sport ancora non abbastanza riconosciuto e per il quale le strutture scarseggiano. Le attività saranno curate da Laurentin Cocean.

 

“Community”

Community è un’applicazione web che permette di raccontare la storia della propria comunità, preservandola nel tempo come eredità e si rivolge a gruppi, associazioni, aziende, scuole, cooperative ecc., che necessitano di raccontare al meglio la propria storia in modo ordinato, dettagliato e facilmente consultabile. Community consente anche di generare ebook in modo completamente automatizzato. Si propone l’utilizzo di Community, che ora si trova in una fase di testing, come strumento per raccontare il progetto LemON Lab.

L’app Community è creata e aggiornata da Alessandro Trezza e Gabriel Gatu.

 

 

 

Tutte le persone che hanno dato il loro contributo a questo progetto

 

vi aspettano

 

Venerdì 20 Ottobre | Ore 18

 

presso i nuovi spazi di

 

 

Lemon Lab

Via Pastrengo 88 - Moncalieri

 

INFO: MoncalieriGiovane

Via Real Collegio 44 - Moncalieri

011 64 22 38

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.