Mappatura della realtà giovanile di Borgo San Pietro

La Città di Moncalieri, attraverso l'Assessorato alle Politiche per i Giovani, offre ai giovani un ampio ventaglio di proposte: dai servizi di accoglienza (per informazioni e orientamento su: istruzione, lavoro, formazione professionale, educazione alla salute, tempo libero,...), ai progetti (servizio civile, tirocini, percorsi formativi, volontariato...), a iniziative ed eventi (workshop, incontri informativi, feste e spettacoli...).

 

 

 

Le iniziative della Città, tuttavia, non sempre raggiungono la totalità dei giovani.

 

 

 

Le forme aggregative sono cambiate

 

 

 

 i giovani utilizzano prevalentemente le mura domestiche come luogo di aggregazione spontanea

le relazioni sono diventate anche virtuali

 

 

 

 

           LE RISPOSTE CHE CERCHIAMO

 

 

 

L'idea di fare una mappatura nasce dall'esigenza di tornare sul territorio per riattivare i contatti con le borgate, i suoi cittadini, le associazioni e in particolare i giovani. Nonostante gli sforzi e i risultati sul web, la relazione diretta rimane il metodo più efficace di conoscenza e relazione con i ragazzi.

 

Dove sono i giovani? Cosa fanno? Li conosciamo? E i giovani conoscono le istituzioni? E se sì quale percezione hanno? Cosa pensano che l’amministrazione faccia per loro?

 

 

 

            PERCHE’ E’ IMPORTANTE avvicinare i giovani alle istituzioni.

 

 Stimolare il senso di cittadinanza dei giovani (coscienza civica) favorendo il contatto e la relazione con le istituzioni cittadine.

 

Unificare e coordinare le proposte di attività rivolte ai giovani provenienti dalle diverse realtà

 

 

 

 

  COME LO FACCIAMO

 

 

Mappa topografica del territorio

 

 Ricostruiamo i profili della comunità locale attraverso la definizione di una sorta di cartina geografica elaborata che, oltre ad evidenziare strade e piazze, rappresenti anche spazi, associazioni e risorse della comunità locale

 

 

Mappa cognitiva

 

Ridefiniamo le rappresentazioni e le percezioni dei soggetti coinvolti riguardo alla comunità locale: cosa pensano i giovani delle istituzioni? Cosa le istituzioni pensano dei giovani? Evidenziare eventuali pregiudizi e stigmatizzazioni che contribuiscono a creare conflittualità e difficoltà relazionali

 

Attraverso un tavolo di incontro e lavoro che consenta una progettualità condivisa tra i vari soggetti implicati e che sia coordinata a livello comunale.